mercoledì 26 febbraio 2014

frittelle di mela rosa dei Monti Sibillini e semi di anice verde di Castignano

se il buongiorno si vede dal mattino alloraaaaaaa andiamo bene! no nel senso che, quando mi è arrivata l'altro giorno, la ricetta via mail, tramite mia cugina Maria Pia, giunta a Lei via telefono dalla suocera di Sassoferrato, che a sua volta è pervenuta nella cucina della suocera di mia cugina, dalla figlia della sua cugina veneziana...[un attimo che respiro]...ecco si, ci sono...riprendo il fiato...non chiedetemi come è approdata nelle mani della suocera di mia cugina che non lo so, ecco...dicevo che ero in uno stato a dir poco compiaciuto e sorridente! ma poi il "diavoletto" ci mette lo zampino (in questo caso mia madre) che mentre amalgamavo il tutto mi dice: "è troppo sodo l'impasto, aggiungi un po'di latte" . aggiungo, aggiungo, ai suoi ordini, rispondo! ;-) ma poi quando andiamo a mangiarle (le frittelle) l'impasto dentro era crudo! mannaggia, mannaggia e rimannaggia! riprendo tutti gli ingredienti senza scompormi, anzi più carica di prima e decido di cambiare pure qualcosina, facendo di testa mia! non aggiungo il latte e con il parere concordo di mia cugina e quello sfavorevole di mia madre al posto del rum metto il Varnelli, aggiungo un cucchiaino di anice verde di Castignano e sostituisco i pinoli con delle mandorle. mescolo bene il tutto e quando il composto è formato, vado a friggere nell'olio le frittelle per poi arrotolarle nello zucchero a velo. e finalmente dopo due tentativi le frittelle di mele rosa soooooono quiiii !! - veramente solo sul computer perché sono già finite! appena cotte sono una vera delizia - in tutto il loro splendore e profumo! quello aromatico della mela rosa dei Monti Sibillini e quello meraviglioso dell'anice verde di Castignano!


frittelle di mela rosa dei Monti Sibillini e anice verde di Castignano
(incrocio tra le  “fritole veneziane” e le“frittelle di mele”)

ingredienti:
300 g di farina 00
70 g di zucchero semolato
due uova
tre mela rosa dei Monti Sibillini (altrimenti le mele renette)
una bustina di lievito
40 g di mandorle spezzettate
un bicchierino di Mistrà Varnelli
la scorza grattugiata di un limone non trattato
un cucchiaino di semi di anice verde di Castignano
un pizzico di sale
un litro di olio di arachide per friggere
 
prendere una ciotola e versare la farina, lo zucchero, il lievito e un pizzico di sale. al centro formare una fontana e versare le due uova, grattugiare la scorza di un limone non trattato e cominciare a impastare con la forchetta. aggiungere all'impasto le mandorle spezzettate e le mele rosa tagliate a pezzetti. versare il bicchierino di Mistrà Varnelli e lasciare riposare 10 minuti. l’impasto deve risultare non troppo sodo ma nemmeno troppo mollo. nel frattempo mettere sul fuoco una padella con abbondante olio di arachide in modo che le frittelle vi galleggino bene dentro, e quando sarà ben caldo, ungete le vostre mani con dell'olio evo e prendete un po' dell'impasto e versarlo nell'olio. quando le frittelle avranno assunto un colore dorato, toglietele dal fuoco. metterle in un cabaret di cartone con carta assorbente da cucina e spolveratele con lo zucchero a velo.

GABRIELE D'ANNUNZIO - Carnevale vecchio e pazzo
Carnevale vecchio e pazzo
s'è venduto il materasso
per comprare pane, vino,
tarallucci e cotechino.e
mangiando a crepapelle
la montagna di frittelle
gli è cresciuto un gran pancione
che somiglia ad un pallone.
beve, beve all'improvviso
gli diventa rosso il viso
poi gli scoppia anche la pancia
mentre ancora mangia, mangia.
così muore il Carnevale
e gli fanno il funerale:
dalla polvere era nato
e di polvere è tornato.
 
 dolce carnevale a tutti :-)
 

4 commenti:

  1. Buonissime!!! Meravigliose frittelle...immagino il profumo ma non voglio sapere della bontà! ;-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina!
      ahhahah sono strabuone ;-)
      beh il profumo che dire se non fantastico ed inebriante?!
      salutami Roma!!! :-)

      Elimina
  2. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    Mango Juice

    RispondiElimina
  3. Ciao Carla, che bello il tuo blog, questa ricetta la voglio provare a fare, sembra molto buona. mmm Dely !!!

    RispondiElimina